Categories

Comfort e funzionalità nella scelta dell’arredamento da ufficio

L’arredamento da ufficio come il curriculum di una persona ha la funzione di presentare, colpire e creare interesse in tutti coloro che per la prima volta ci conoscono.

Il giusto arredo ufficio non è solo quello bello da vedere: è anche confortevole e funzionale perché deve permettere a dipendenti e manager di sentirsi a proprio agio e comodi in ogni momento della giornata.

Questa è la condizione che dovresti raggiungere per incrementare la produttività del tuo personale e per impressionare in senso positivo fornitori e clienti.

STEP 1: la scrivania per l’ufficio

Ecco il punto di partenza, dove tutto inizia: la scrivania per l’ufficio è “l’accordo da cui parte tutta la melodia” , quello che definisce lo stile dell’arredamento dell’intera stanza.

Forma, dimensione e materiale della scrivania dovranno essere scelti con lo scopo di creare una postazione di lavoro ampia e funzionale: per questo è molto importante definire con esattezza la destinazione d’uso e il tipo di mansione ricoperta da chi la userà.

In questo caso soluzioni regolabili in altezza elettricamente sono di grande utilità perché permettono alla scrivania di adattarsi alla persona e non il contrario.

STEP 2: la scelta della seduta

Ergonomiche e regolabili, in pelle o in tessuto, con schienale basso oppure alto: anche la scelta delle sedie da ufficio è ardua perché le proposte del mercato sono diverse.

Considera lo stile della scrivania, l’importanza del ruolo ricoperto dalla persona che utilizzerà la sedia e cerca di scegliere sempre soluzioni ergonomiche.

La sedia come la scrivania è importantissima per la salute di un dipendente!

STEP 3: gli accessori del tuo arredamento da ufficio

Portadocumenti, raccoglitori, mensole e cassettiere: anche questi accessori non possono mancare nel tuo arredamento da ufficio perché aiutano a tenere in ordine il piano di lavoro.

Pensaci: quale sensazione provoca in te una scrivania disordinata, piena di fogli dove trovare un documento è una vera e propria impresa?

Sono convinto la sensazione di panico è solo l’inizio!

STEP 4: la scelta dell’illuminazione

Anche l’illuminazione ha un peso notevole nella realizzazione di un ambiente di lavoro di qualità.

Dimentica ambienti troppo cupi o troppo illuminati: l’eccesso in entrambi i casi non è la soluzione ottimale.

Orientati verso soluzioni che favoriscono l’utilizzo della luce naturale e scegli lampade e lampadine con al giusta temperatura di colore, per esempio: led, luci compatte o fluorescenti che favoriscono il risparmio energetico.

STEP 5: il colore delle pareti

Si chiama cromoterapia ed è quella scienza secondo cui i coloro influiscono sulla psiche e sullo stato d’animo delle persone.

Pareti con una tonalità chiara come il bianco, il beige o il crema sono tipiche di ambienti dove lo stile dell’arredamento da ufficio è classico e formale, tipico di uffici o studi professionali.

Tinte pastello ti aiuteranno ad infondere tranquillità nei dipendenti rispetto a colori più accesi e cupi che potrebbero in qualche modo aumentare lo stress.

Puoi però giocare con dettagli del tuo arredo ufficio ed utilizzare colori scuri sui dettagli per mettere in risalto un’area specifica o per dare allo stile dell’arredamento del tuo ufficio una nota di armonia e vitalità!

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close