Categories

Tutto quello che occorre sapere sull’Attestato di Prestazione Energetica

 

La fonte principale sull’attestato di prestazione energetica è dato dall’insieme di aggiornamenti APE dal 1° ottobre 2015.

Con il Decreto Legge del 26 giugno 2015, sono cambiate le regole dell’APE, vale a dire dell’ Attestato di Prestazione Energetica.

L’attestato è un documento che, a partire dal 2013, fa capo ad una direttiva della Comunità Economica Europea, e deve essere allegato a tutti i contratti di compra-vendita così come quelli di affitto  e in ogni annuncio delle offerte immobiliari dove verrà riportato l’ IPE ovvero l’Indice di Prestazione Energetica.

Ma quali sono i cambiamenti salienti apportati dal Decreto?

  • Le classi energetiche passano da 7 a 10. In ordine decrescente di efficienza troviamo le diverse classi:A4, A3, A2, A1, B, C, D, E, F, G .
Ogni regione per legge deve controllare la regolarità delle certificazioni rilasciate. I dati di ogni singolo APE verranno riportato  nel database nazionale SIAPE – Sistema Informativo APE, che rappresenterà la situazione energetica degli immobili  presenti su tutto il territorio nazionale
  • Introduzione di nuovi schemi per i tecnici abilitati nella redazione della relazione. Quest’ultima dovrà essere completa di tutte le indicazioni per introdurre una classe energetica più efficiente ( ad es.:cambiare infissi, coibentare un sottotetto, etc… ) .
  • Cambiano anche i requisiti minimi richiesti per le prestazione energetica.  La modifica si basa sulle diverse tipologie di immobile prese in esame: nuova costruzione, ristrutturazione, riqualificazione energetica.

Come deve esser scritto un annuncio immobiliare?

Per quanto riguarda gli annunci, il Decreto esemplifica e descrive la stesura degli annunci indicando come compilare un annuncio di vendita o affitto , secondo le nuove modalità e con  informazioni energetiche degli immobili omogenee. Non vengono più riconosciute le auto-certificazioni.

Perchè è importante l’Attestato di Prestazione Energetica?

Per molti non è altro che un inutile documento burocratico, ma si sbagliano! L’APE è parte integrante di un progetto della CEE che ha come obiettivo informare e dirigere l’attenzione dei cittadini sull’importanza delle prestazioni energetiche di ogni singola abitazioni e dell’intero edificio cui appartengono.

Al giorno d’oggi risparmiare fonti energetiche fa bene sia alla Terra, sia e soprattutto al nostro…portafogli! La persona che dovrà acquistare o prendere in affitto un’abitazione, sceglierà quella che, a parità di ubicazione, metratura e costo, comporterà un risparmio sulle bollette, sia per rinfrescare che riscaldare l’appartamento.

Come si ottiene l’Attestato di Prestazione Energetica a norma di legge?

Solo un tecnico competente e abilitato, cioè iscritto a un albo professionale, possiede gli strumenti per rilasciare l’APE in linea con le disposizioni di legge, e potrà concederlo  solo dopo il sopralluogo all’immobile.

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close